Eventi & News

Controllare il Pulito oggi? “No problem”

 

 

Aladin Gt1, il distributore automatico di detergente a erogazione controllata

 

La grande novità,  forse la  più notata e apprezzata tra le tante proposte in anteprima  alla grande vetrina scaligera del professional cleaning, è stata Aladin Gt1, il distributore automatico di detergente a erogazione controllata che meglio interpreta la nostra vocazione innovativa. “Con questa macchina intelligente e multifunzionale”, spiega Cocconi, “abbiamo chiuso il ciclo della fortunata serie Aladin.

 

Controllare il Pulito oggi? “No problem”

Questo distributore è stato pensato apposta per essere posizionato all’interno di piccoli e medi cantieri, ma con alcune modifiche può essere posizionato anche nei cantieri più grandi. Siamo consapevoli di aver creato un prodotto molto apprezzato dal mercato della detergenza professionale non solo per la precisione nelle diluizioni e  per la preventivazione – in quanto consente  il calcolo preventivo del canone mensile della detergenza e l’assegnazione del quantitativo mensile di prodotto per operatore –  ma anche per le aree innovative connesse al software.

La piattaforma web di Aladin che già  permetteva  il controllo remoto dei consumi dei prodotti erogati,  è stata infatti arricchita grazie a  due nuove aree innovative: la prima, documentale, permette  di poter  conservare all’interno le schede tecniche con la normativa CLP dotata di tutte le simbologie del prodotto erogato, tale e quale; la seconda  raccorda le schede tecniche di sicurezza con quelle relative all’uso dei detergenti,  evitando quindi qualsiasi rischio di pericolosità legata all’impiego  dei prodotti nelle varie operazioni di pulizia.  Infine la tecnologia contenuta in Aladin Gt1 offre l’opportunità di accedere a filmati davvero preziosi nella gestione quotidiana del cantiere, fornendo istruzioni utili e dettagliate alle molteplici  operazioni di pulizia per 365 giorni all’anno.

 

Per maggiori informazioni invia una e-mail a info@arcochimica.it

 

Condividi:
0 comments on Controllare il Pulito oggi? “No problem”